Was ist Leichte Sprache?

Avete mai sentito parlare di Leichte Sprache? Una varietà di tedesco costruita su regole proprie, nata per soddisfare le esigenze di un gruppo molto ampio ed eterogeneo di persone. Un linguaggio di grande utilità che in Italia, ahimè, deve ancora arrivare!

La Leichte Sprache è una varietà linguistica che mira a facilitare la lettura e la comprensione di un testo, rendendolo, così, accessibile a tutti. Sebbene non possa essere considerata una vera e propria lingua, questa varietà di tedesco non standard si basa su regole proprie molto precise, che riguardano la grandezza minima del carattere, l’ordine dei costituenti frasali, il numero massimo di parole per ogni frase, le modalità di scrittura di numeri, date, orari, eccetera. Il linguaggio facilitato è molto diffuso in Germania (ma non solo): chiunque può scegliere di leggere articoli di giornale, manuali, documenti, pagine web in Leichte Sprache. Per quanto riguarda internet, molti siti tedeschi offrono, oltre alla trascrizione facilitata, anche la lettura facilitata: grazie ad alcuni file audio presenti nelle pagine web, è possibile ascoltare la lettura lenta, chiara e semplificata delle informazioni.

In Germania… e non solo

Plain Language, Linguagem Objetiva e Lenguaje llano (anche detto clarosencillo ciudadano): così sono chiamati gli equivalenti inglese, portoghese e spagnolo della tedesca Leichte Sprache

In Francia, nel 2001 è stato istituito il Comité d’Orientation pour la Simplification du Langage Administratif (COSLA), un organo costituito da esperti linguistici, oltre che da personalità provenienti dall’ambito amministrativo, che si sono occupati della riscrittura di alcuni documenti in un francese semplificato e di maggiore fruibilità.

In Italia, purtroppo, un organo e una varietà linguistica con obiettivi simili o analoghi non hanno ancora trovato fortuna: ciò è dimostrato anche dall’assenza di un termine ufficiale in grado di designare, appunto, quello che si potrebbe chiamare linguaggio piano, facilitato o semplificato.

A chi si rivolge?

La Leichte Sprache ha il compito di semplificare un testo in lingua tedesca, in modo che diventi accessibile a tutti. Essa si indirizza, dunque, a tutte le persone che non sono in grado di comprendere un qualsiasi testo scritto in tedesco standard. La mancata comprensione può essere legata a vari fattori, per questo motivo è possibile distinguere tra destinatari primari e secondari.

Destinatari primari 

Si considerano destinatari primari le persone che non hanno alcuna – o limitata – possibilità di comprendere le varie tipologie di testo, sia generale, sia specialistico. La disponibilità delle informazioni in Leichte Sprache offre loro la possibilità di prendere parte al processo comunicativo, in tutti gli ambiti della vita pubblica. Fanno parte di questa categoria, le persone con problemi di apprendimento, le persone con ritardo mentale, demenza o sordità mentale e le persone afasiche. Sono destinatari primari, anche le persone la cui capacità di lettura è compromessa: analfabeti funzionali e persone, per le quali il tedesco non rappresenta la propria lingua madre.

Destinatari secondari 

I destinatari secondari sono, invece, tutte le persone che entrano in contatto con la Leichte Sprache nonostante riescano a comprendere tutti i testi in tedesco standard, sia generali, sia specialistici. Il contatto con la varietà linguistica semplificata può essere dovuto a motivazioni ben precise, ma può anche avvenire per caso: può capitare, ad esempio, di incontrare un testo in Leichte Sprache tra le pagine di un comune giornale o su qualche pagina web. Proprio perché non necessitano in prima persona del linguaggio semplificato, i destinatari secondari possono reagire in diversi modi alla vista di un testo in Leichte Sprache: possono ignorarlo, vederlo come una provocazione, oppure considerarlo una ricchezza.

A volte capita di agitarsi o, peggio, adirarsi, durante la lettura di testi che seppure comunemente diffusi sono davvero troppo complessi, basti pensare a manuali, dichiarazioni dei redditi, testi di legge, contratti, eccetera. Spesso, in Germania e in altri Paesi, si può contare sull’aiuto della trascrizione del testo in linguaggio semplificato per recepire il messaggio in modo chiaro e abbastanza veloce. Insomma, è evidente: la Leichte Sprache è utile a tutti.

Perché è importante?

Se per i destinatari secondari può avere un’importanza marginale o addirittura irrilevante, per i destinatari primari la Leichte Sprache può costituire uno strumento in grado di cambiare per sempre la loro vita. La trascrizione di un testo dal tedesco standard alla Leichte Sprache ha indubbiamente molti vantaggi: offre la possibilità di apprendere le informazioni in maniera oggettiva e senza l’influenza di terzi, asseconda l’esigenza di prendere le decisioni in autonomia, permette di costruire un’opinione del tutto personale. Senza trascrizione facilitata, infatti, molte persone non avrebbero alcuna possibilità di comprendere ciò che c’è scritto in giornali, manuali, pagine web e quant’altro. La disponibilità di un linguaggio semplificato rappresenta chiaramente uno strumento di vitale importanza ed è strano che, in Italia, non si sia ancora giunti alla creazione di un linguaggio analogo o, perlomeno, di un organo competente a tale riguardo, come nel caso della Francia.

Quali sono le regole per scrivere in Leichte Sprache?

Per scrivere un testo in Leichte Sprache, bisogna ricorrere al modo più chiaro possibile per esprimere i concetti che si intende comunicare. Si potrebbe pensare che sia facile scrivere o parlare in Leichte Sprache, ma non è così. Bisogna, infatti, tenere conto di molte regole che riguardano:

1- i vocaboli
2- i numeri
3- le frasi
4- il testo
5- l’impostazione
6- le immagini
7- l’analisi finale

1- Vocaboli

In un testo  in Leichte Sprache, i vocaboli devono essere corti e semplici.  Quando è possibile, bisogna evitare le parole con significato allegorico o simbolico, le parole tipiche del linguaggio orale o molto familiare, le abbreviazioni e gli stranierismi.  Se necessario, è possibile inserire un piccolo vocabolario al fondo del testo, per chiarire i termini più complessi.

  Es. Usare erlauben anziché genehmigen

  Esplicitare das heiβt anziché d.h.

Le parole composte che sono molto lunghe e che non si possono abbreviare (numerosissime in tedesco!), devono essere scritte con i trattini.

  Es. Scrivere Bundes-Gleichstellungs-Gesetz anziché Bundesgleichstellungsgesetz 

Evitare l’uso del Genitiv e del Konjunktiv a favore di parole vuote ma altamente demarcative, come von, von dem, vom.

  Es. Anziché das Haus des Lehrers, scrivere das Haus von dem Lehrer

  Anziché morgen könnte es regnen, scrivere morgen regnet es vielleicht

Le frasi negative, si riconoscono dalla presenza del nicht in tedesco. Può accadere, però, che le persone con difficoltà di lettura non riescano bene a distinguere alcuni termini, per questo è meglio usare la frase positiva, ove possibile.

  Es. Anziché Alexandra ist nicht krank, scrivere Alexandra ist gesund

2- Numeri

Nei testi in Leichte Sprache, bisogna esprimere le cifre nel modo più classico, che tutti conoscono. Evitare quindi i numeri romani, a favore delle cifre arabe.

  Es. Anziché IX, scrivere 9

Evitare i numeri alti, le percentuali e gli anni molto lontani.

  Es. Anziché 1858, scrivere von langer Zeit, oppure vor mehr als 100 Jahren 

  Anziché 15.287 Menschen, scrivere viele Menschen 

Le cifre sono più facili delle parole: prediligere la scrittura in cifre.

  Es. Anziché elf Frauen, scrivere 11 Frauen

Date, orari e numeri di telefono devono essere scritti nella maniera più chiara possibile.

  Es. Anziché scrivere 04.04.17, scrivere 4. April 2017, oppure 4.4.2017

  Per gli orari: 9:00 Uhr, 9 Uhr, oppure 9.00 Uhr

  Per i numeri di telefono: anziché (07789) 112233, scrivere 0 77 89 – 11 22 33 

3- Frasi

Le frasi devono essere costituite da circa otto parole ciascuna. Non devono, quindi, solo essere semplici, ma anche brevi. Ogni frase deve contenere un’affermazione, perciò le lunghe frasi devono essere divise in tante piccoli frasi. Anche la costruzione deve essere molto semplice e intuitiva. In tedesco, è importante che l’ordine soggetto – verbo – complementi non venga invertito.

  Es. Anziché:

           Zusammen fahren wir

           in den Urlaub.

  scrivere:

          Wir fahren zusammen

          in den Urlaub.

4- Testo

Un testo in Leichte Sprache è costruito in maniera diversa rispetto a un testo in tedesco standard. Chi scrive, deve fare attenzione a seguire il filo logico del discorso e a eliminare tutte le informazioni superflue. Alla fine, il testo dev’essere simile a un riassunto. Bisogna rivolgersi ai lettori in prima persona, evitare le domande e utilizzare sempre prima la forma maschile, poi quella femminile.

  Es. Anziché morgen ist die Wahl, scrivere Sie dürfen morgen wählen

  Anziché Mitarbeiterinnen und Mitarbeiter, scrivere Mitarbeiter und Mitarbeiterinnen

5- Impostazione

La scrittura dev’essere dritta e chiara. Bisogna usare un solo carattere di scrittura, perché l’uso di più caratteri potrebbe creare confusione. La grandezza del carattere dev’essere almeno 14 e le varie righe del testo devono essere ben distanziate tra loro. In un’unica riga ci devono essere tutti i vocaboli necessari alla comprensione del concetto espresso: non bisogna separare vocaboli collegati tra loro. Se nella pagina non c’è più spazio e la frase non è ancora finita, bisogna scrivere l’intera frase nella pagina successiva.

  Es. Anziché:

            Wir sagen: Leichte 

            Sprache ist für alle gut.

    scrivere:

            Wir sagen:

            Leichte Sprache ist für alle gut.

6- Immagini

Una foto o un’immagine, a volte, possono dire più di cento parole. Bisogna, quindi, usare immagini esemplificative e di aiuto per la comprensione del testo. Devono essere poste accanto al testo e non come sottofondo, perché in questo modo le lettere potrebbero risultare poco distinguibili.

7- Analisi finale

L’analisi costituisce la fase finale del processo di scrittura in Leichte Sprache. Questa operazione viene svolta da persone con disturbi di apprendimento o problemi di lettura: solo loro possono affermare con esattezza se il testo è stato sufficientemente semplificato. Ogni testo in Leichte Sprache deve essere analizzato. Se l’esaminatore non riesce a comprenderlo, significa che bisogna apportare delle modifiche o facilitare ulteriormente il linguaggio.

Leichte Sprache oder Einfache Sprache?

Oltre alla Leichte Sprache esiste anche un’altra forma di linguaggio semplificato nota col nome di Einfache Sprache. Quest’ultima, è molto diversa dalla Leichte Sprache ed è stata creata da persone senza difficoltà cognitive legate al mondo universitario. Per scrivere un testo in Einfache Sprache non ci sono regole precise da seguire, spesso, infatti, è possibile trovare stranierismi, abbreviazioni, tecnicismi e frasi molto lunghe che talvolta superano anche le due o tre righe. Un’altra differenza tra i due linguaggi semplificati, è costituita dal fatto che i testi in Einfache Sprache non vengono esaminati. Per molte persone con disturbi di apprendimento o altri tipi di difficoltà, infatti, i testi in Einfache Sprache sono ancora troppo complessi per essere compresi e solo la Leichte Sprache può essere per loro concretamente utile. Se la Leichte Sprache può essere compresa da tutti, l’Einfache Sprache può essere compresa solo da alcuni. Non per questo, però, l’Einfache Sprache dev’essere considerata meno importante. Sarebbe, certamente, molto utile in Italia, come in tutti i Paesi del mondo, la disponibilità di una varietà linguistica simile alla Leichte Sprache o, eventualmente, all’Einfache Sprache.

 

Commenta

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi